L’automobile al tempo del Coronavirus

Anche se se siete appena tornati dalla Luna, sapete che il mondo sta attraversando una crisi senza precedenti, accompagnata da un diffuso isolamento causa questo “maledettocoronavirus. Così nuovo che nessuno sa davvero come sarà il prossimo futuro. Così nuova che anche una passione banale come quella che ci accomuna è travolgente.

I costruttori

Molti hanno dovuto chiudere le loro linee di produzione, che non erano abbastanza sicure per i lavoratori. Dopo alcuni aggiustamenti, le linee stanno iniziando a riaprirsi per consentire l’evasione degli ordini delle ultime settimane.

Le auto dovrebbero essere consegnate solo dopo l’abolizione delle restrizioni.

Gli Automobilisti

L’immobilità forzata a casa di molti di voi fa almeno risparmiare benzina. Il prezzo del carburante è in forte calo a seguito del vertiginoso calo del prezzo del petrolio. Dovresti poterne approfittare un po’ quando l’economia si riprende, visto che nessuno vede l’oro nero tornare rapidamente ai suoi livelli di fine 2019.

Vediamo anche molti automobilisti che si prendono cura delle loro auto. Bisogna tenersi occupati: lucidatura, piccole riparazioni di ogni genere, i meccanici della domenica lavorano anche durante la settimana.

Leggi Anche...  Il paradosso dell'auto, dimenticata quando serve

Gli Appassionati

Ammettilo, se ci leggi, è perché ti piace l’automobile. Non è solo un mezzo di trasporto. Questa brutale cessazione di tutte le attività provoca sudori freddi per alcuni.

Si parla molto del taglio della stagione di Formula 1 dalle sue (finora) prime 9 gare. Ma anche tutte le altre discipline sono ferme ed a un punto morto. Se la F1 dovesse essere in grado di recuperare (e ancora, alcune squadre potrebbero soffrire molto gravemente), potrebbe non sopravvivere l’equilibrio finanziario delle serie meno prestigiose e quindi meno visibili.

Solo il supporto da parte di tifosi che non prestano troppa attenzione alle spese lo consentirà.

Per coloro che apprezzano passeggiare per le strade delle principali capitali per fotografare le auto più rare, è diventato complicato … tranne che per vivere a meno di un chilometro dal viale Georges V a Montecarlo.

Fermi i raduni e le competizioni, che sono diventati popolari negli ultimi anni, sia per gli espositori che per il pubblico. Se la situazione non consente alla loro organizzazione di spostare le date verso la fine di quest’anno, saranno spostate tutte per il 2021.

Leggi Anche...  Audi RS6 2020 vs Lamborghini Urus: stesso V8 diversa accelerazione... [DRAG RACE video] - News

L’automobile al tempo del Coronavirus

Skoda Enyaq iV: il SUV elettrico da 35.500 euro

Dopo aver svelato i primi prezzi delle versioni di media cilindrata, Skoda ha aperto gli ordini per l'entry level Enyaq Leggi di più...

Leggi Anche...  Il rischio di lasciare bottiglie d'acqua all'interno della tua auto può essere mortale
Batterie per auto elettriche, chi governa questo mercato?

Apple, il gigante dell'iPhone, progetta in America, ma le sue batterie e gli schermi sono realizzati in Cina. Sembra che Leggi di più...

Festeggiamo i 40 anni di Fiat Panda

Uno sguardo ai 40 anni della Fiat Panda e alla sua evoluzione.

Tutte le novità del 2020: León, Civic, 308, A3, i30, C4

Continuiamo a rivedere tutte le grandi novità che ci attendono nel settore automobilistico in questo 2020. Ci soffermiamo in uno Leggi di più...

Cagliari guarda a micromobilità per spostamenti – Eco Mobilità

Cagliari punta sulla micromobilità per la Fase 2 dell'emergenza: non solo spostamenti a piedi o in bici, ma anche l'idea Leggi di più...

Test della MINI GP 2020, tieniti forte!

L'unica cosa che John Cooper Works non ha insegnato a una macchina come questa, è il relax. La nuova MINI Leggi di più...

ritrovata una collezione di 300 auto da togliere il fiato

parliamo di circa 300 modelli, fra cui una Ferrari 250 GTO, una Lamborghini LM002, una Oldsmobile Aurora GTS-1. E ancora

Come disinfettare bene la tua auto: gli ITV ti danno il miglior consiglio | notizie

Una delle domande che la maggior parte dei conducenti si pone oggi è come disinfettare la propria auto, perché è Leggi di più...

Leggi Anche...

auto elettriche tempo di ricarica

Auto elettriche: perché il tempo di ricarica non è mai prevedibile?

Il difetto del ricatore Tesla ci ricorda che la carica di un'auto elettrica dipende da molti parametri e non è mai veramente prevedibile.

Tocca ad Arnaud Belloni (Citroën) passare alla Renault

Renault prosegue la sua operazione di reclutamento di top manager per lavorare in modalità task …